Novena Delle Rose

Migliaia di persone, ogni giorno, ricevono rose, recitando questa speciale preghiera! Il ricevere in dono una rosa, nella tradizione, significa che il miracolo chiesto verrà concesso!

Si narra infatti che Padre Putigan, il 3 dicembre 1925, cominciò questa preghiera (chiamata “Novena Delle Rose“) chiedendo un’importante miracolo e chiese pure un segno che gli potesse far capire con certezza se la sua richiesta sarebbe stata esaudita. Chiese dunque una semplice rosa in dono quale garanzia di avere ottenuto il miracolo. Già il terzo giorno, ricevette la rosa richiesta ed ottenne la grazia. Cominciò poi un’altra novena… ricevendo presto un’altra rosa e un’altra grazia. Decise dunque di diffondere la novena “miracolosa” detta appunto “delle rose”. Oggi in tutto il mondo si recita questa novena… in qualsiasi giorno del mese, anche se i devoti ed amici di Teresina, lo fanno dal 9 al 17 di ogni mese.

Ecco qui di seguito la “Novena Delle Rose“: si tratta di una semplice preghiera da recitare per nove giorni consecutivi.

 

Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, io vi ringrazio per tutti i favori e le grazie di cui avete arricchito l’anima della vostra serva Santa Teresa di Gesù Bambino del Volto Santo, Dottore della Chiesa, durante i suoi ventiquattro anni trascorsi su questa terra e, per i meriti di questa vostra Santa Serva, concedetemi la grazia che ardentemente desidero (qui si formula la grazia che si vuol ricevere), se è conforme alla vostra santa volontà e per il bene della mia anima.

Aiutate la mia fede e la mia speranza, o Santa Teresa di Gesù Bambino del Volto Santo; realizzate ancora una volta la vostra promessa di passare il vostro cielo a fare del bene sulla terra, permettendo che io riceva una rosa come segno della grazia che desidero ottenere.

Si recitano 24 “Gloria al Padre…” in ringraziamento a Dio dei doni concessi a Teresa nei ventiquatro anni della sua vita terrena. Segue ad ogni “Gloria” l’invocazione “Santa Teresa di Gesù Bmbino del Volto Santo, prega per noi”.